I 40 anni della Mostra del tartufo bianco a Città di Castello

Dall’1 al 3 novembre 2019 a Città di Castello si terrà la 40esima Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco, uno degli eventi più importanti per gli amanti di questo prodotto. La manifestazione si svolge tra le vie del centro storico e ospita decine di produttori dell’Alta Valle del Tevere, una delle zone più importanti per la raccolta del fungo ipogeo.

Logo della 40esima Mostra del tartufo bianco a Città di Castello

La varietà bianca del tartufo (o trifola) è considerata quella più pregiata, grazie alle caratteristiche organolettiche e alla rarità. Il suo profumo intenso ricorda gli aromi del formaggio e delle cortecce con cui vive in simbiosi. Il sapore è deciso e leggermente piccante, tanto che ne basta una piccola quantità per esaltare un piatto.

Per assaporare al meglio questo prodotto, gli organizzatori hanno ideato in edizione limitata il Trifola Finger Food, una sorta di muffin che coniuga i sapori del Parmigiano Reggiano, della Patata De.Co. di Pietralunga e del Tuber Magnatum Pico umbro, ovvero il celebre tartufo bianco.

Trifola Finger Food alla Mostra del tartufo bianco a Città di Castello

Assaggiando questo piccolo gioiello culinario potrai anche provare a vincere una vera trifola dell’Alto Tevere. Come? Ti basterà pubblicare un selfie con il Trifola Finger Food su Instagram, inserendo l’evento come luogo geografico: l’autore della foto più cliccata sarà il vincitore.

I 3 giorni dell’evento saranno soprattutto un’occasione per apprezzare la gastronomia locale e per entrare in contatto con i sapori provenienti da tutta Italia. Il programma prevede percorsi gastronomici sulla trifola, mostre, degustazioni di vino e olio, concerti e gli imperdibili cooking show.

Stand in piazza a Città di Castello durante la Mostra del Tartufo Bianco

In Piazza Matteotti si svolgerà il Mercato Sapori di Tartufo, dove potrai degustare i migliori prodotti delle aziende d’eccellenza umbre, come Giuliano Tartufi, Tartufi Jimmy, Penna Tartufi e tanti altri.

In contemporanea saranno aperti il Mercato Sapori d’Italia in Piazza Gabriotti – con i prodotti da ogni parte della Penisola – il Salone del Vino al Palazzo Comunale – che ospiterà le migliori cantine di Umbria, Toscana e Marche – e il Salone dell’Olio, organizzato dalla Confraternita dell’Olio dell’Alta Valle del Tevere.

A Largo Gildoni e nel loggiato andranno in scena i cooking show, dove chef di alto livello cucineranno a cielo aperto le loro interpretazioni dei piatti a base di tartufo. Si alterneranno gli chef Giorgio Valiani, Alessio Manucci, Paolo Staiano, Simone Ciccotti e Jacopo Bistocchi.

L’ultimo giorno, domenica 3 novembre alle 8.00 si terrà l’ormai tradizionale gara dei cani da tartufo a Parco A. Langer, che consentirà a tutti – insieme ai propri amici a quattro zampe – di cercare il prezioso fungo ipogeo.

Gara dei cani da tartufo durante la Mostra del Tartufo Bianco a Città di Castello

Ma il gusto non sarà l’unico senso ad essere deliziato durante la manifestazione. Per le vie della città infatti si terranno esibizioni di musica dal vivo, all’interno della rassegna “Sulle note del tartufo bianco”, che si aprirà con l’esecuzione in prima assoluta della Sinfonia per Città di Castello.

Infine, con la Card Musei – che viene rilasciata durante l’evento – avrai la possibilità di accedere a tutti i musei della città con prezzi agevolati, tra i quali il Laboratorio e Collezione tessile di Tela Umbria, il Polo museale di Garavelle, la Pinacoteca Comunale e il Museo Burri.

Per maggiori informazioni visita il sito della Mostra Mercato Nazionale del tartufo bianco.

 

Condividi